Skip to content


Gli aquilani a Roma, scontri e tensione: “Vergogna”

da:http://tg24.sky.it/tg24/cronaca/2010/07/07/aquilani_terremoto_roma_manifestazione.html

Scontri tra manifestanti e forze dell’ordine al corteo in corso a Roma
oggi di sindaci e cittadini delle zone colpite dal terremoto
dell’Aquila del 2009
, che chiedono al governo la sospensione delle
tasse e misure di sostegno all’economia. I tafferugli sono iniziati
quando i manifestanti, giunti a Piazza Venezia hanno cercato di forzare i
posti di blocco delle forze dell’ordine per entrare in Via del Corso.
Dopo una prima serie di scontri il blocco della polizia è stata fatto
arretrare in via del Corso. Qui hanno avuto luogo altri scontri tra
manifestanti e forze dell’ordine finchè il corteo è riuscito a
conquistare Piazza Colonna, dove si trova Palazzo Chigi.  Da qui gli
aquilani hanno poi raggiunto via del Plebiscito, inscenando proteste
sotto Palazzo Grazioli, residenza romana di Silvio Berlusconi. Il corteo
si è infine mosso verso il Senato. Nel primo pomeriggio un folto gruppo
di manifestanti, forzando il posto
di blocco a piazza Venezia, è arrivato a poche decine di metri da
Palazzo Grazioli, dove è in corso il vertice del Pdl col premier.
“Berlusconi hai sfruttato il nostro dolore; vieni qui se hai il
coraggio”. Sono questi gli slogan scanditi
dai partecipanti al corteo, i quali si sono poi diretti verso piazza
Navona, per raggiungere Palazzo Madama.

Le testimonianze dei manifestanti
– Un giovane presente
alla manifestazione dei terremotati aquilani è stato ferito alla testa.
Il ragazzo racconta di aver ricevuto due manganellate e presenta
lesioni sanguinanti. “Guardate il sangue di un aquilano – ha detto dopo
essersi rifugiato nella sede di una banca in via del Corso – La mia
unica colpa è essere un terremotato” (GUARDA
IL VIDEO CON LA TESTIMONIANZA
)

Il sindaco Cialente: “Dopo il terremoto anche le botte”
– “Non
ci è bastato il terremoto abbiamo preso anche le botte”. Cosi’ il
sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente commenta gli scontri di oggi alla
manifestazione dei terremotati a Roma. “Sono stato calpestato nei
tafferugli a piazza Venezia mentre cercavo di calmare gli animi”, ha
rassicurato Cialente, dopo che si era sparsa la voce che fosse stato
colpito da una manganellata. Il sindaco dell’Aquila accusa dolore a una
caviglia e dice: “non mi aspettavo il blocco da parte delle Forse
dell’ordine, abbiamo fatto sempre manifestazioni pacifiche”, ma spiega
di non essere a conoscenza del percorso autorizzato per la
manifestazione (GUARDA
IL VIDEO
). Al sindaco de L’Aquila ha risposto il sottosegretario
Giovanardi: “Pensi a lavorare”.

Bersani: “Per il Pd siete il problema numero uno”

Siamo pronti a sostenere un intervento di solidarietà fiscale. Si può
fare una
tassa di scopo e questa manovra può essere l’occasione per dare spazio a
queste
decisioni”. Lo ha detto ai manifestanti aquilani che hanno raggiunto
Piazza
Colonna a Roma, il
leader del Pd, Pierluigi Bersani (GUARDA IL VIDEO)
. “Sono qui per
far sapere al
popolo dell’Aquila che per il Pd la città abruzzese è il problema numero
uno”,
ha concluso tra gli applausi Bersani.


Posted in Repressione.

Tagged with , , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.