Skip to content


31/10 PRESIDIO: Sosteniamo le lotte dei lavoratori, contro le spese militari e la guerra

el_alamein_2010_via_ricasoli

SOSTENIAMO LE LOTTE DEI LAVORATORI

CONTRO LE SPESE MILITARI CONTRO LA GUERRA

 

PRESIDIO

Venerdì 31 ottobre

ore 17:30

Piazza Cavour

Anche quest’anno la Brigata Paracadutisti Folgore, nell’ambito della Festa della Specialità dei paracadutisti, commemora a Livorno, venerdì 31 ottobre, l’anniversario della battaglia fascista di El Alamein. Una parata nostalgica, con l’esposizione di armi e strumenti di morte. Una celebrazione della guerra passata e presente. Una celebrazione della rapina ai danni dei lavoratori e dei disoccupati, per finanziare le spese militari e l’impiego dei soldati in Italia nella militarizzazione delle città e contro le proteste come in Val di Susa, per sostenere il costo dei caccia F35 ed Eurofighter, per finanziare gli interventi militari all’estero, primi fra tutti quelli in medio oriente al fianco degli USA e dello stato d’Israele.

Quest’anno sono stati spesi dal governo italiano 5 miliardi di euro solo per l’acquisto di armamenti, di cui oltre un miliardo per gli Eurofighter e oltre 500 milioni per gli F35. Questi soldi sono solo una parte della ben più alta spesa complessiva per il settore militare, che nel 2012 ha toccato i 26 miliardi di euro.

In una città in cui aumenta il numero dei disoccupati e degli emigrati, in una città che proprio in questi mesi vede a rischio oltre 2000 lavoratori solo tra ENI e TRW, e molti altri impiegati in aziende che i padroni vogliono chiudere, questa “festa” non è altro che la celebrazione dell’attacco alle condizioni di vita e di lavoro di gran parte della popolazione, della negazione di libertà e diritti conquistati, imposta con la politica dei “sacrifici” dai governi degli ultimi anni, di cui il “Jobs-Act” di Renzi rappresenta solo l’ultimo esempio.

Dall’assemblea permanente dei lavoratori TRW contro la chiusura dello stabilimento decisa dalla direzione aziendale, allo sciopero in porto all’ALP per la salvaguardia dei posti di lavoro e il contratto, in queste settimane molte lavoratrici e lavoratori sono sono scesi in piazza o sono entrati in agitazione a Livorno, pur con modalità differenti ed in tempi diversi.

La lotta sui posti di lavoro e il sostegno ai lavoratori passa anche dall’opposizione alla celebrazione delle spese militari e della guerra fatta grazie ai “sacrifici” imposti ai lavoratori.

Per questo invitiamo tutte e tutti a partecipare ad un presidio contro le spese militari, contro la guerra, a sostegno delle lotte dei lavoratori.

Collettivo Anarchico Libertario

Federazione Anarchica Livornese

Rivolta il Debito – Livorno

Posted in Antimilitarismo, Generale, Iniziative, Lavoro.

Tagged with , , , , , , , , , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.