Skip to content


Apriamo i porti, abbattiamo le frontiere!

Apriamo i porti,

abbattiamo le frontiere!

 
I ministri Salvini e Toninelli hanno deciso di chiudere i porti alla nave Aquarius che voleva trovare in sicilia un porto sicuro per completare il salvataggio di 629 naufraghi. Hanno deciso di fare, sulla pelle di 629 persone, una prova di forza per dimostrare a livello nazionale e internazionale, l’approccio militare e autoritario con cui intendono condurre l’attività di governo. Come i governi precedenti in altre occasioni, come con le navi Cap Anamur e Pinar, oggi questo governo con la Aquarius gioca con la vita delle persone per gestire le trattative con altri stati e per creare le condizioni per imporre nuovi provvedimenti autoritari e razzisti.
 
La propaganda contro l’immigrazione usata da chi governa è fatta dai frasi semplici e violente, sono i vecchi modelli propagandistici fondati sull’idea che le masse sono ignoranti e controllabili. Ma sappiamo bene che chi impone la disoccupazione, lo sfruttamento e la miseria è chi ha governato e chi governa oggi il paese.
 
Con la strada spianata dal PD di Minniti infatti il nuovo governo Lega – Movimento 5 Stelle guidato da Giuseppe Conte difenderà gli interessi dei potenti, degli industriali, dei capitalisti, dei finanzieri, dei militari. Per questo l’Italia è in guerra in Africa, per questo il governo vuole chiudere i porti a naufraghi e profughi. Perché ci vuole divisi, tra “italiani” e “stranieri” per poterci sfruttare meglio.
 
Per respingere il razzismo del governo, per la libertà di movimento, per la solidarietà tra gli sfruttati.
 
Federazione Anarchica Livornese – federazioneanarchica.org
Collettivo Anarchico Libertario – collettivoanarchico.noblogs.org

 

Posted in Anarchismo, Antirazzismo, Generale, Internazionale, Repressione.

Tagged with , , , , , , , , , , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.