Skip to content


Livorno: presidi di solidarietà ai migranti!

DA: http://www.kronstadt-toscana.org

 

Si è svolto ieri (4 aprile) a partire dalle 22h un presidio al porto di livorno per salutare i migranti in arrivo in Toscana.

Circa 30 persone   hanno srotolato degli striscioni con scritto Libertà, nessun uomo è illegale e libertà in arabo e in inglese.

Oggi (5 aprile) appuntamento alle 12.30 in villa Corridi per andare poi a Villa Morrazzana luogo in cui sono stati portati circa 30 migranti .

Al presidio di ieri sera erano presenti alcuni membri dell’Assemblea Contro i Centri di Espulsione di Livorno ed alcuni compagni e compagne che da Pisa hanno raggiunto il presidio per accogliere i migranti.

Nonostante  il no categorico dei funzionari di polizia alla richiesta di avvicinarci alla nave dove si erano posizionati anche i giornalisti, il presidio è comunque riuscito a intercettare il passaggio dei pullman subito all’uscita dal porto.

Il gesto di solidarietà umana e di sincero ben venuto che veniva dai partecipanti al presidio  è stato immediatamente compreso dai migranti che subito hanno sorriso e ci hanno salutato a loro volta.

L’importanza di avvicinarsi a delle persone cercando un contatto il più diretto possibile ,  mettendo da parte eventuali pregiudizi, ma anzi volendo capire la necessità dell’altro di ricerca di spazi e condizioni di libertà, può determinare l’inizio di un rapporto di conoscenza reciproca .

Crediamo che questi gesti di sincera solidarietà e di vicinanza umana verso  tutte le persone, in particolare le più svantaggiate, siano  un primo necessario passo per rompere i muri di paura  che si ergono quando non si conosce qualcosa o qualcuno.

La paura cavalcata da politicanti padroni e politici poi viene trasformata rapidamente in odio razzista e xenofobo.  Se invece contrapponiamo alla paura  l’empatia umana verso le persone attorno a noi possiamo iniziare a dialogare, comprendere e pertanto conoscere edificando sentimenti di  solidarietà da concretizzare poi in rapporti di appoggio mutuo.

Speriamo quindi che episodi come quello di ieri a Livorno si moltiplichino e che dal basso venga una risposta diversa da chi invece antepone costantemente interessi e privilegi ad ogni sentimento umano.

Berni

Posted in Antirazzismo, Carcere, Generale, Iniziative, Internazionale, Repressione.

Tagged with , , , , , , , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.