Skip to content


Anche a Livorno solidarietà al movimento NO TAV

Oltre un centinaio i partecipanti al presidio in solidarietà con il movimento NO TAV, che si è svolto nel pomeriggio di sabato 28 Gennaio alla Stazione Centrale di Livorno.
Dietro lo striscione “Solidali e Complici con gli/le arrestati/e della Val di Susa” è stato improvvisato un corteo all’interno della stazione, con slogan, interventi e volantinaggi. Nonostante la massiccia presenza di polizia e carabinieri, che hanno di fatto militarizzato la zona, l’iniziativa di solidarietà è stata comunicativa e vi hanno preso parte anche i locali comitati ambientalisti.
Il piccolo corteo ha poi percorso il primo binario per andare ad attaccare uno striscione di fronte agli uffici del personale, mentre un gruppo di compagni è riuscito a calare un altro striscione sulla facciata principale della stazione.
Da tutte le realtà presenti è stato sottolineato il carattere politico di questa operazione repressiva, con gli arresti del 26 gennaio si è voluto colpire l’intero movimento NO TAV.
La Federazione Anarchica Livornese ed il Collettivo Anarchico Libertario erano presenti ed il Collettivo ha distribuito un proprio volantino.
Prima che si sciogliesse la manifestazione è stato fatto appello a partecipare il più possibile alle prossime iniziative di solidarietà.

 

Posted in Antimilitarismo, Generale, Iniziative, Nocività-Salute, Repressione.

Tagged with , , , , , , , , , , , .


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.